la magia di leggere libri

Trovare il tempo per leggere

Come e quando trovare del tempo per la lettura dei libri

Leggere libri è una passione non condivisa da tutti, ma che in realtà si distingue su diverse sfaccettature, infatti non c’è solamente chi legge un libro al giorno o chi non ne legge neanche uno all’anno, c’è anche chi ama leggere ma non sempre riesce a trovare il tempo per farlo. Quest’articolo è indirizzato prevalentemente a questo tipo di persone, ma in realtà anche a chi vorrebbe iniziar a leggere ma non comincia neppure proprio per la mancanza di tempo. Infine, anche chi ama leggere e già dedica molto tempo a questa passione può trovare qualche consiglio utile da quest’articolo trovando nuove idee per arricchire ancora di più questo hobby.

Come ottenere un po’ di tempo per la lettura?

Leggere seppur è un hobby o una passione, in realtà richiede veramente molto tempo. Pensate che mediamente 1 pagina ben scritta di un testo mediamente impegnativo viene letta in circa un minuto, pertanto un libro potrebbe richiedere diverse ore di lettura per essere letto e compreso al meglio. Figuriamoci se si trattasse di un libro da studiare per scuola o l’università con una complessità medio-alta.

Dedicare del tempo alla lettura però è una cosa possibile per chiunque volesse, infatti la giornata è piena di attimi vuoti o momenti che si possono dedicare a questo tipo di passione, l’importante è volerlo!
Partiamo dalla mattina fino a sera per individuare quali potrebbero essere i momenti migliori per leggere:

Mattina: Già da appena svegli in realtà abbiamo dei momenti che potremmo dedicare a leggere, seppur di pochi minuti. Quando ci si sveglia solitamente si tende a passar del tempo a preparare la colazione o mangiare seduti con calma. Questo tempo a volte potrebbe esser dedicato a leggere qualche pagina, ad esempio mentre si aspetta il caffè oppure mentre aspettiamo che si liberi il bagno!
Dopo esser usciti da casa in realtà la mattina è ancora piena di momenti liberi, uno su tutti potrebbe essere quando siete sui mezzi pubblici o se qualcuno vi accompagna a lavoro/scuola in auto. Questi sono momenti preziosi da dedicare alla lettura. La mattina la mente è fresca, soprattutto quando siamo svegli da un paio di ore.

Pranzo: Dopo aver passato una mattinata, più o meno impegnativa che sia, avrete probabilmente un pranzo da preparare o da riscaldare, l’attesa della bollitura dell’acqua o del pranzo che si riscalda in padella o forno è uno spazio di 15-20 minuti che se sfruttato bene può riuscire a darvi modo di leggere qualche altra pagina del vostro libro preferito. In alternativa, se preferite potete dedicare del tempo subito dopo aver finito di mangiare. Molti lavoratori in ufficio hanno a disposizione 1 ora di pausa pranzo che se sfruttata bene può fornirvi anche 30-40 minuti pieni da poter dedicare alla lettura. Figuriamoci poi se lavorate con un turno spezzato ed avete 2-3h di pausa! In quel caso qualsiasi posto potrebbe tornare utile, anche la vostra auto nei giorni invernali o una panchina in un parco.

Pomeriggio: Il pomeriggio è un momento molto particolare e differente in base alle varie tipologie di vita che si trascorre. Una cosa però è sicura, il pomeriggio è molto lungo e dalle 15 all’ora di cena passano diverse ore. In questo periodo cercate di ritagliare un po’ di tempo per voi e vedrete che troverete un po’ di minuti da dedicare a quest’hobby. Il bello della lettura è che può avere la durata che preferite, dai 5 minuti alle ore. Sta solo a voi decidere quanto tempo dedicarci.

Sera: Dopo aver passato il vostro bel pomeriggio con gli impegni della giornata più frequenti in base alle abitudini che avete, è arrivato il momento di trascorrere la serata. Non sempre di sera si esce e spesso la gente preferisce passare del tempo davanti la tv a vedere un film o qualche programma televisivo. Pensate a quante ore avete dedicato alla tv. La sera è uno dei momenti più sfruttati per leggere, proprio perché una volta finito di cenare seppur sono le 21 si hanno a disposizione anche 2-3h piene per la lettura! Per cui anche se una volta a settimana potete impegnarvi e dedicare la vostra serata alla lettura, vedrete che potrebbe diventare una bellissima abitudine!

Il tempo da dedicare alla lettura

Il tempo da dedicare alla lettura di un libro è molto variabile da persona in persona e proprio per questo non c’è una costante fissa ovvero quanto tempo dedicare ad un libro, è anche vero però che se ci vogliamo impegnare sul serio con la lettura conviene tener in considerazione sessioni di almeno 30-40 minuti ogni qualvolta si apre un libro. In questo modo potremmo esser sicuri che ogni volta faremo un bel passo avanti nel libro e riusciremo ad essere coinvolti quanto basta per la lettura.
Se poi siete in situazioni particolari in realtà potreste ritrovarvi anche a leggere per ore ed ore. Immaginate una lunga attesa in fila per un servizio, oppure un viaggio di diverse ore, queste sono solo alcune delle situazioni che potrebbero invogliarvi a leggere per tante ore consecutive. L’importante è leggere sempre con lucidità e non passare del tempo a sfogliare pagine e leggere diverse righe senza comprendere quello che c’è scritto. La mente umana a volte riesce anche ad andare avanti con le righe, ma questo non significa che capirete tutto quello che leggerete e potrebbe poi esser necessario leggere nuovamente lo stesso testo. Disporre di un kindle che legge pdf può rendere la lettura ancora più semplice, visto che ci libererà dell’incombensa di trasportare un grosso libro nella borsa.

Tipi di libri da leggere

I libri si sa che non sono tutti uguale e seppur questa non è una motivazione per distinguere il tempo dedicato ai libri tra una persona ed un’altra è anche vero che in base alla tipologia di libro letto forse si può dedicare un orario differente per la lettura. Libri pesanti infatti potrebbero risultare pesanti da leggere di prima mattina o la sera prima di andar a dormire, allo stesso tempo però c’è chi ama studiare e leggere in piena notte proprio trovando quell’atmosfera silenziosa e di relax che non si riesce spesso ad ottenere in altri orari della giornata. Pertanto però la tipologia di libro potrebbe far la differenza sull’orario in cui si legge.

You may also like

Leave a comment