Cosa Fare

barcelona-di-domenica

5 cose da fare con i bambini a Barcellona di domenica

Avete presente Barcellona?
Avete presente quanto sia bella la capitale della Catalogna?
Io tutte le volte che penso a Barcellona mi ritrovo nel Barrio Gotico, a due passi dalla famosa Rambla, a sentire suonare flamenco davanti alla Cattedrale.
Ma so benissimo che Barcellona è la città perfetta anche per chi ha dei bambini.
Oggi vediamo 5 cose da fare di domenica con i bambini a Barcellona.
Sì, perché a Barcellona, se non avete ben chiaro, quello che sto cercando di dirvi, potreste andarci anche sono per tre giorni.
E’ così vicina e così bella, non trovate?
Se poi vuoi dei consigli su dove andare a dormire a Barcellona, in questo articolo vengono illustrati i migliori quartieri possibili.
Ma guardiamo insieme qualcosa in più.

5 cosa da fare

1. Parc Guell

Il parco, tra le opere compiute di Anton Gaudì, è quella più spettacolare e più a misura di bambino. Piastrelle colorate, forme di animali, mosaici multicolori.
Perfetto per passarci la giornata con una colazione al sacco, il parco nasconde un paio di casette che sembrano di marzapane che sono splendide per i nostri cuccioli.

2. L’acquario

Con 21 enormi vasche che ospitano quasi 400 specie marine, è uno degli acquari più grandi d’Europa e ha, soprattutto, come attrazione principale uno splendido tunnel sottomarino di 80 metri, tutto sott’acqua con le pareti trasparenti che è all’interno dell’Oceanarium. Tra le mostre permanenti che permettono di fari capire l’importanza dell’acqua per il pianeta e la ricostruzione di un sottomarino a grandezza naturale sarà uno dei posti preferiti per i nostri bambini.

3. Parc d’Attraccions del Tibidabo

Il Tibidabo è la montagna magica per Barcellona, è la cima di 512 metri che sovrasta la città. Ed il gigante gentile dove c’è un parco di divertimenti vecchio stile perfetto per i bambini. Per i ragazzi sarebbe meglio pensare di organizzarsi per Port Aventura, con un pullman che vi porti al sud della città. quasi a Tarragona. Comunque il Tibidabo vale un viaggetto anche solo per guardare da lì la città che si distende verso il mare. Che meraviglia.

4. La Boqueria

La Boqueria è un’esplosione di colore, di voci, di passione. E’ il mercato coperto che si trova su un lato della Rambla, per circa 6000 metri quadrati di frutta, verdura, salumerie, carne, pesce e tanto amore. I bambini resteranno colpiti dai tanti sapori e dai tanti colori del luogo in una struttura liberty di inizi Novecento.

5. La Rambla

Last but not least la mitica Rambla, la strada che taglia in due il centro cittadino. E’ il punto forte di una città così speciale come Barcellona, è il centro nevralgico di una città viva e piena di cuore. Godetevi lo spettacolo.

Conclusioni
Pensare a 5 cose da fare di domenica con i bambini a Barcellona non è certo un pensiero poi così difficile, soprattutto se si pensa a Barcellona come a una delle città più belle e vive che esistano. A un’ora e 20 di aereo è una capitale moderna, una città tutta da scoprire, tra il flamenco delle sue viuzze del centro alla maestosità della Sagrada Familia, perfetta da visitare con e senza bambini, per questo non l’ho inserita nell’elenco.
Fatemi, però, sapere cosa ne pensiate della splendida Barcellona, non vedo l’ora di leggervi.

acquario-barcelona

L’acquario di Barcellona, un’esperienza unica per adulti e piccini

Avete presente Barcellona, avete presente il suo mega acquario, visita d’obbligo per adulti e piccini?
Barcellona, la capitale della Catalogna, è una città europea, bellissima e super metropolitana, con quelle venature di antico che è facile riscontrare nel centro della città.
Ma Barcellona gode della fama di una città ultra-moderna perché all’inizio degli anni Novanta, in concomitanza con il grande evento delle Olimpiadi del 1992, furono costruiti il Villaggio Olimpico che affaccia sul mare con un concetto poi copiato da tutti di locali e localini uno dietro l’altro e una serie di altre costruzioni di acciaio e vetro in netto contrasto con l’architettura tipica della città del genio surrealista di Gaudì.
L’Aquarium di Barcellona è stato costruito sul mare, e non poteva essere altrimenti, sul molo di Spagna del Porto Antico a pochi passi dal grande centro commerciale del Maremagnum.
Vi ho fatto venire la curiosità?
Vediamo insieme cosa possiamo fare in una giornata all’Acquario di Barcellona!
L’Acquario di Barcellona, un’esperienza unica
Con più di 35 acquari con all’interno 11 mila animali di più di 450 specie sicuramente l’Acquario di Barcellona è uno di quei luoghi da guardare in coppia, in famiglia, da soli, con gli amici, diciamo che è una tappa obbligata, questo è chiaro.
Ci sono due vasche molto grandi, davvero grandi, che servono a ricreare il clima di un fondale mediterraneo, davvero bello da vedere, un tunnel completamente ricavato in una delle vasche degli squali che crea quell’effetto sottomarino, per cui ti sembra di essere sott’acqua e per i bambini è sicuramente una della cose più emozionanti da guardare, anche perché gli squali chi li ha visti mai da così vicino.
Per i più temerari c’è anche la possibilità di un’escursione sottomarina nella vasca degli squali che viene concessa agli adulti dopo una breve lezione teorica su questi affascinanti animali.
Ovviamente non è consigliata ai bambini ma avviene nella massima sicurezza.
C’è sempre per i bambini anche l’esperienza Extrema in cui vengono riprodotte alcune zone del delta del fiume Ebro e anche alcune grotte sottomarine per un percorso tra l’ecologia dell’ecosistema e l’avventura dell’escursione sottomarina.
Molto simpatici i pinguini al piano superiore che stimolano, e anche di parecchio, i nostri più piccoli, con la loro goffa andatura e con la ricostruzione di una banchina di ghiaccio del Polo Sud.
Il prezzo? 20 euro per gli adulti, 15 per i bambini, 18 per gli over 65 ma, molto spesso, si trovano dei coupon con offerte molto vantaggiose per tutta la famiglia.

Conclusioni
Barcellona è piena di cose da fare. Si tratta della città perfetta per passare anche solo un weekend con tutta la famiglia e di certo visitare l’Acquario è un’esperienza unica per adulti e per piccini che non può essere non presa in considerazione. Allora la prima cosa da fare è prenotare un biglietto per visitare questa magnifica città e, perché no, anche trovare una bella offerta per uno sconto famiglia interessante da usare per visitare il mitico Aquarium.