Case editrici e casi editoriali dell’anno

Nel 2016 le case editrici italiane che hanno avuto maggiore successo, sono quelle che nel corso degli anni, si sono contraddistinte per la loro brillante carriera e per un numero di successi editoriali collezionati, durante l’arco dell’anno solare. In particolare c’è la De Agostini, che è si è segnalata soprattutto per il lancio dei suoi atlanti scolastici, a conferma di una tradizione narrativa, che è cominciata ad essere apprezzata già nel lontano 1922. Si conferma ancora oggi una delle migliori, tra le case editrici italiane, famosissima anche all’estero, dove è apprezzata per la capacità che ha di pubblicare guide e libri dedicati alla formazione e alla scuola. La De Agostini è uno dei nomi più importanti del settore libri, che ha costruito gran parte della sua fama, come dicevamo, grazie all’impegno nel campo enciclopedico e in quello della formazione. Di pari importanza, troviamo la casa editrice Einaudi, famosa invece per aver pubblicato veri e propri capolavori di narrativa e saggistica, dando vita ad una produzione editoriale senza precedenti. Un’altra casa editrice che ha riscontrato molto successo l’anno passato è pure la Feltrinelli, fondata nel 1954 a Milano.
Questo brand, che nell’ultimo decennio ha ampliato notevolmente i suoi affari, grazie alla creazione di megastore in cui è possibile acquistare tanto libri, quanto prodotti musicali, si è guadagnata prestigio, nel campo editoriale, grazie ad approfondimenti nel settore della saggistica, dell’economia e della narrativa per ragazzi, oltre che per la pubblicazione di letture dedicate al cinema e alla letteratura italiana, viaggi, scienze e  tecnologia. Un’altra casa editrice che ha avuto grande successo negli ultimi anni, è senza ombra di dubbio, Edizioni Cento Autori, che è campana, emergente nel panorama nazionale e si sta facendo strada soprattutto dallo spazio di scrittori esordienti nell’ambito della saggistica, del giallo, dello sport e del giornalismo d’inchiesta. Non si può non citare, quando si parla di casa editrice, anche Laterza che risulta essere una tra le più antiche, risalente al 1901. Di conseguenza, risulta essere anche uno tra gli editori più forniti, contando su quasi 8 mila titoli, così come la Mondadori, che racchiude anche altre note case editrici Einaudi, Sperling & Kupfer, Frassinelli ed Electa.
In questo panorama, entra a gamba tesa, anche Rubbettino editore. La casa editrice Rubbettino editore è stata fondata nel 1973 in provincia di Catanzaro e negli ultimi anni è diventata davvero molto in vista, proprio per la sua particolarità, ovvero quella di riuscire ad editare servizi per alcune importanti istituzioni come il Senato della Repubblica o il Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Rubbettino editore, inoltre vanta delle collane importanti da un punto di vista sociologico, storico e del giornalismo d’inchiesta. Oltre a queste collane famose pubblicate da Rubettino vanta anche dei marchi editoriali come Iride, che si occupa principalmente della pubblicazione di testi in prosa, senza per questo disdegnare quelli in versi, sia a carattere nazionale, che internazionale. Inoltre, questa stessa casa editrice possiede il marchio Calabria letteraria, che ha il merito di pubblicare dei componimenti poetici calabresi e dei testi in prosa, a differenza di  CittàCalabria direzioni, che invece è più mirata verso la saggistica calabrese. Per quanto concerne la pubblicazione dei libri dedicati al pubblico più vasto, si può dire che tra i libri più letti nel 2016, editi dalla Rubbettino editore, è impossibile non citare “Storia dell’Italia mafiosa. Perché le mafie hanno avuto successo”, scritto da Isaia Sales, oppure il volume “Santi di tutti i giorni” il cui autore è Shevkunov Tikhon. Da citare anche il libro di Gigi Moncalvo, intitolato “I lupi e gli agnelli. Ombre misteri della famiglia più potente d’Italia”. È possibile trovare una vastissima raccolta anche di giornalismo di inchiesta e di approfondimento per quanto riguarda i libri pubblicati da Rubbettino. Siamo sicuri che questo successo sia destinato a crescere nel corso degli anni, così come sta crescendo la portata di questa casa editrice che viene inclusa sempre più di frequente tra i big editori italiani, aspettando di fare il grande salto in Europa e raggiungere un pubblico internazionale. Decisamente un ottimo risultato per una famiglia che aveva deciso di attivare una piccola stamperia, in un piccolo comune nella provincia di Catanzaro.